Home Page di PreFin.it

Prestiti a pensionati senza cessione del quinto


Prestiti personali a pensionati senza cessione del quinto al 2024


Finanziamento senza cessione del quinto per pensionati: è possibile chiederlo ed ottenerlo nel corso del corrente 2024? Dunque, se un pensionato approda in questa pagina è molto probabilmente perchè a fronte di una richiesta di finanziamento non può cedere il quinto della sua pensione oppure, ma è un'ipotesi minoritaria, non vuole cedere il quinto pur potendolo fare. Scartando quei pochi i casi in cui un pensionato, volontariamente, non vuole procedere con la cessione, possiamo dire che, viceversa, tanti sono i motivi per i quali un pensionato che va alla ricerca di prestiti senza cessione del quinto lo fa perchè gli viene preclusa la possibilità. Questa non è la sede dove indicare i predetti casi e motivi ostativi della cessione, tuttavia, i pensionati interessati possono trovare un elenco di una serie di preclusioni su prestiti a pensionati senza cessione del quinto. Quello che invece indicheremo saranno alcune alternative, anche "estreme", che ci sentiamo di consigliare ad un pensionato che sia alla ricerca di un prestito senza cessione del quinto.
NB: E' inteso che le soluzioni indirizzate alla categoria dei pensionati, andranno bene anche a chi è ancora in forza lavoro ma, come ai pensionati, non può cedere il quinto.

Prestiti personali a pensionati senza cessione del quinto: è fattibile? Risponderemo ad un un'altra domanda la quale, implicitamente, contiene la risposta a quella precedente: perchè ad un pensionato al quale sia stata negata la cessione dovrebbe essere accettato un prestito personale? R: decisamente, attraverso un prestito personale un pensionato ha molte più possibilità di ottenere un prestito senza cessione del quinto in quanto quest'ultima (la cessione) è notoriamente un prestito dai requisiti rigidi: non accetta garanzie esterne e non permette rimborsi ultradecennali, mentre un prestito personale accetta qualsiasi tipo di garanzia e in caso di bisogno permette dei rimborsi anche fino a quindici anni. Per questo un pensionato ha più possibilità. Questo vale soprattutto per quelle pensioni che ufficialmente non possono cedere il quinto in quanto hanno un mensile che, al netto della trattenuta, si avvicinerebbero a quella che è la soglia minima di salvaguardia sotto la quale è, appunto vietato cedere la pensione (vedi per es. prestiti a pensionati con assegno sociale). Per queste motivazioni si va alla ricerca di un prestito personale per pensionati senza cessione del quinto. Andiamo avanti indicando altre soluzioni.

Prestiti a pensionati senza cessione del quinto: quale altra soluzione può invocare un pensionato? Vi indichiamo altre 2 alternative, una delle quali, come anticipato, è estrema, ma potrà all'occorrenza essere invocata da un pensionato, previ requisiti. Ci riferiamo al mutuo liquidità ed al prestito vitalizio. Nel primo caso, un pensionato ha bisogno di un immobile da ipotecare, uno qualsiasi (terreno, casa, garage, ecc.), anche di proprietà altrui. Attraverso questo tipo di finanziamento, senza che sia necessaria una cessione del quinto, potrà avere somme importanti e pagarle in piccole rate. E' probabile che per questo tipo di operazione sia richiesto un terzo garante, soprattutto per quei pensionati molto avanti con l'età (cfr. prestiti per pensionati fino ed oltre i 90 anni). L'altro (il vitalizio ipotecario) prevede invece la titolarità sì di un immobile ma non uno qualsiasi ma solo di tipo adibito a civile residenza. Questo tipo di finanziamento senza cessione prevede un minimo di età (60 anni) e permette di ricevere anche somme corpose che, a scelta del pensionato, potranno o essere rimborsate solo con rate di interessi oppure senza nessuna rata in quanto, in entrambe le ipotesi, se la dovrebbero vedere, ove interessati, gli eredi del pensionato. Maggiori info su prestito vitalizio ipotecario come funziona + calcolo rata interessi. Correlate: prestiti a segnalati crif senza cessione del quinto