Home Page di PreFin.it

Calcolo prestito vitalizio ipotecario + rata di interessi


Calcolo prestito vitalizio ipotecario senza corresponsione di interessi o con rata di interessi


Come effettuare il calcolo di un prestito vitalizio ipotecario? Per la predetta finalità è stata sviluppata un'apposita applicazione la quale, inserendo e/o specificando i pochi dati richiesti, effettua il calcolo di un prestito vitalizio ipotecario secondo due modalità: 1) il vitalizio ipotecario classico, introdotto per primo dalla legge nr. 248/2005, noto pure come prestito vitalizio ipotecario senza corresponsione di interessi nè spese e/o oneri di altra natura; 2) il secondo, quello introdotto dalla legge nr. 44/2015, che invece prevede il pagamento di rate di solo interessi passivi; 3) c'è un terzo tipo, poco trattato dalle banche, che prevede invece l'erogazione della somma a tranche, di solito annuali: è buono perchè si pagano meno interessi ma si rinuncia all'erogazione in unica soluzione la quale, appunto, avverrà in più quote e in diversi periodi: per esempio ottengo un vitalizio di 50 mila euro ma scelgo di avere 5 mila euro l'anno per dieci anni... Qualunque sia la scelta, spetterà al richiedente decidere se aderire al primo, al secondo od al terzo tipo di vitalizio!
NB: per effettuare un calcolo aderente il più possibile alla determinazione reale del prestito, cioè alla valutazione fatta da una banca in questo periodo (2021), circa l'importo da erogare tramite un finanziamento vitalizio ipotecario, consigliamo di dare un'attenta lettura alle seguenti ma brevi e semplici f.a.q. di calcolo .

Quale importo e tipo di immobile indicare? L'importo da indicare nel modulo è rappresentato dal valore di mercato che ha la vostra casa in questo periodo (2021); E' inteso che il valore indicato da voi oggi, domani sarà oggetto di valutazione di un perito inviato dalla banca quindi non esagerate, non supervalutate... Quale tipo di immobile è utilizzabile? Per perfezionare un prestito vitalizio ipotecario la legge parla chiaro: deve trattarsi di una casa di tipo abitativo residenziale, non altre! Mentre tace se è necessario avere o meno la residenza nella casa. Nel silenzio della legge, non necessariamente il richiedente deve essere residente nella casa, fermo restando che alcune banche potrebbero chiedere proprio la residenza in quella casa. Considerando ciò, è possibile quindi utilizzare anche una seconda casa.
Perchè specificare se single o coppia? Specificarlo rileva per una serie di motivi: un primo (non molto importante), perchè contribuisce alla determinazione dell'importo del prestito vitalizio, ma solo dell'1-2%: per esempio, alcune banche, se trattasi di coppia, tolgono l'1% o il 2% dall'importo finale ovvero se debbono erogare, per es. 30 mila euro ma siete una coppia, erogheranno 29700 o 29400 euro cioè l'1% o il 2% in meno. Mentre il dato importante di essere una coppia piuttosto che single, è che in caso di coppia, il prestito avrà termine con il decesso del partner più longevo.

Perchè selezionare l'età e quale selezionare? L'età in questo tipo di prestito è qualcosa di fondamentale nel determinare l'importo massimo che sarà possibile erogare in prestito. Il criterio, rigorosamente di ordine statistico, è il seguente: a parità di altre condizioni, maggiore è l'età, più alta sarà la somma finale erogabile! Poi, quale età indicare? Beh, è semplice: specificate la vostra età se siete single, mentre in caso di coppia andrà indicata quella del partner che ha l'età maggiore tra i due.
Da notare: selezionando i vostri anni, noterete che il menu a tendina non permette di indicare sotto i 60 anni: ciò è dovuto al fatto che sotto la predetta età NON è possibile sottoscrivere il prestito ipotecario vitalizio. Non solo: in caso di coppia, il requisito degli almeno 60 anni compiuti deve essere in capo ad entrambi i partners.
Calcolo interessi prestito vitalizio ipotecario: quando indicare il tasso tan? Anche per mera curiosità, il tasso tan andrà indicato quando avete intenzione di sottoscrivere il "nuovo" vitalizio ipotecario, quello introdotto dalla citata legge n. 44 del 2015 la quale prevede, in questo caso, il pagamento di rate di solo interessi passivi. Ancora, fino a quando dovrò pagare le rate di solo interessi? R: per sempre! Cioè questo tipo di rata, andrà pagata fino al decesso del richiedente se single o fino al decesso del partner più longevo se la richiesta è stata fatta in coppia.
Correlate: banche che erogano il prestito vitalizio ipotecario nel 2021


Calcolo prestito vitalizio ipotecario

Valore di mercato Vs. casa residenziale:

Single o coppia (conviventi min. 5 anni)?

Selezionate la vostra età:

Rate di interessi? Indicate il Tasso Tan: